L'acqua sotto controllo
Valvole automatiche di controllo
  • Home / 
  • Prodotti / 
  • Idrovalvola di chiusura per eccesso di portata

XLC 380/480 PN 16/25

Idrovalvola di chiusura per eccesso di portata

La valvola automatica CSA XLC 380/480 è dotata di un pilota ad elevata sensibilità che, quando la portata supera un valore stabilito (regolabile), dirige la pressione di monte nella camera di controllo della valvola causandone la chiusura. La riapertura dev’essere effettuata manualmente. Se la portata si mantiene invece al di sotto del valore di taratura la valvola resta completamente aperta, con perdite di carico minime.
 
foto della valvola di eccesso portata XLC 480
Caratteristiche
• Corpo e cappello di ghisa sferoidale GJS 450-10.
• Componenti interni di ghisa sferoidale GJS 450-10 e acciaio inossidabile.
• Indicatore di posizione d’acciaio inossidabile.
• Circuito di controllo d’acciaio inossidabile.
• Unità di regolazione, valvole a spillo e stabilizzatori del flusso d’acciaio inossidabile.
• Sede di tenuta d’acciaio inossidabile.
• Vernice epossidica blu RAL 5005 applicata a letto fluido.
 
Applicazioni
• In uscita ad un serbatoio con interruzione del flusso per eccesso di portata improvviso.
• Lungo un profilo, una vallata o una adduzione non soggetta a telecontrollo per chiusura nel caso di rottura condotta.
Norme di riferimento e flange
• Progetto e collaudo secondo EN 1074.
• Flange dal DN 50 al DN 400 mm, dimensioni maggiori su richiesta.
• Foratura flange secondo EN 1092/2, diversa su richiesta.
 
Condizioni d’esercizio
• Pressione: 10-16-25 bar.
• Pressione minima: 1.5 bar sul pilota.
• Acqua trattata massimo 70°C, valori maggiori su richiesta.