L'acqua sotto controllo
Valvole automatiche di controllo

XLC 330/430 PN 25

Idrovalvola limitatrice di portata

La valvola automatica con funzionamento idraulico CSA XLC 330/430 limita la portata ad un valore impostato indipendentemente dalle variazioni di pressione. Quando la portata si mantiene al di sotto del valore stabilito la valvola rimane completamente aperta. Il circuito prevede un orifizio flangiato, da collegare al pilota e necessario al suo funzionamento.
 
foto della valvola limitatrice di portata XLC 430
Caratteristiche
• Corpo e cappello di ghisa sferoidale GJS 450-10.
• Componenti interni di ghisa sferoidale GJS 450-10 e acciaio inossidabile.
• Indicatore di posizione d’acciaio inossidabile.
• Circuito di controllo d’acciaio inossidabile.
• Unità di regolazione, valvole a spillo e stabilizzatori del flusso d’acciaio inossidabile.
• Sede di tenuta d’acciaio inossidabile.
• Vernice epossidica blu RAL 5005 applicata a letto fluido.
 
Applicazioni
• Controllo e limitazione della portata in ingresso ad un serbatoio e/o impianti ad uso civile e industriale.
• Limitazione della portata in uscita ad un serbatoio.
• Controllo della portata sulle derivazioni di un sistema di distribuzione ad uso acquedottistico e irriguo.
Norme di riferimento e flange
• Progetto e collaudo secondo EN 1074.
• Flange dal DN 50 al DN 400 mm, dimensioni maggiori su richiesta.
• Foratura flange secondo EN 1092/2, diversa su richiesta.
 
Condizioni d’esercizio
• Pressione: 10-16-25 bar.
• Pressione minima: 1.2 bar sul pilota.
• Acqua trattata massimo 70°C, valori maggiori su richiesta.